La verità ai tempi di internet

15/12/2010

Dopo gli scontri fra forze dell’ordine e… studenti, black bloc, borgatari (chi lo sa?), numerosi utenti di facebook, con chiare simpatie per il disordine, hanno condiviso la foto di cui sopra, insinuando che, fra chi protestava e chi schivava sampietrini, ci fosse una sorta di complicità, testimoniata dalla somiglianza fra gli scarponi di chi compare in divisa e chi no. Uno scoop niente male, peccato che, come evidente, la foto non sia stata scattata in Italia – chissà dove? Gli scarponi non so, ma: i caschi sono da terzo mondo, le divise pure e quello stemmino ad altezza spalla, cucito sull’uniforme del signore in primo piano, somiglia tanto a quelli di qualche corpo kazako. Ma non scrivetelo su facebook, dove la verità, raccontata da giornalisti dilettanti, è più vera di quella che si vede in tv.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: