Google crea idioti

01/07/2009

Riassunte e banalizzate, le verità scolpite da Andrew Keen (Santo subito) nel volume “dilettanti.com” sono: Google crea idioti, Wikipedia li ingrassa, Youtube li trasmette, Facebook li censisce, Badoo li accoppia e Digg li eleva al rango di giornalisti. Il tutto non senza conseguenze sul sistema economico.

Dall’introduzione: “Un evangelizzatore della Silicon Valley, durante una festa, mi ha raccontato della sua ultima impresa. Un software un po’ MySpace, un po’ Youtube, un po’ Wikipedia e un po’ Google. Il tutto all’ennesima potenza. Ho replicato spiegandogli il mio libro. Una polemica sull’impatto distruttivo della rivoluzione digitale sulla cultura, sull’economia e sui valori. Ignoranza, più egoismo, più cattivo gusto, più tirannia delle masse. Il tutto all’ennesima potenza.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: